Internet e sanità

Una recente ricerca promossa da Google Health ci svela come il Web vada ad influenzare  le scelte della professione medica, diventandone parte integrante.

I ricercatori di Google hanno sottoposto 411 medici  un questionario on-line molto particolareggiato, scoprendo che:

  • il 58% dei medici usa Internet per scopi professionali più di una volta al giorno
  • il 73% considera Internet una parte essenziale della pratica clinica
  • l’83% fa più affidamento su Internet oggi che in passato
  • il 78% ritiene che Internet lo aiuti a svolgere meglio il suo lavoro
  • il 69% ha fiducia nelle informazioni raccolte sul Web,
  • l’81% dell’utilizzo di Internet da parte dei medici riguarda i motori di ricerca,
  • solo il 14% chat-room, social network e forum.

La ricerca ha evidenziato che Internet è anche la principale fonte di informazione per la salute degli italiani.

Le ricerche effettuate non sono causali ma solitamente finalizzate alla soluzione di un problema: il 60 per cento ha cercato informazioni sui farmaci per curare sé o altri.

La rete è diventata il principale strumento nella ricerca d’informazioni per i cittadini (66%), per i medici (54%) e  per i farmacisti (53%).

Seguici sui Social

Facebook
Linkedin