La responsabilità degli operatori: le cause del fenomeno

Ormai da diversi anni si registra un notevole incremento dei giudizi per responsabilità in ambito sanitario; il fenomeno può essere interpretato secondo almeno due differenti chiavi di lettura:
  1. una di carattere sociologico, legato all’accresciuto livello culturale e di consapevolezza dei propri diritti da parte dei pazienti/utenti ed al rilievo sempre crescente che nel nostro ordinamento è andato assumendo il bene salute, già costituzionalmente protetto (art. 13 e 32, 2° comma Cost.). Non va dimenticata l’incidenza economica che possono avere i fenomeni patologici, le spese sostenute per cure infruttuose, le spese per mancato guadagno da inattività e, non ultimo, il processo di umanizzazione del sanitario spogliato ormai del tutto, nell’immaginario collettivo, della sua immagine sacerdotale-paternalistica.
  2. l’altra di carattere tecnico-scientifico, fondata sulla considerazione che, se è vero che per il sanitario si è notevolmente ridotto il margine di errore riconducibile ad imperfezioni e alla lacune della scienza Download Elvis Presley If That Isn't Love mp3 downloads medica, è altrettanto vero che si è ampliato il rischio sanitario per  l’impiego di strumenti e procedure altamente sofisticati e strategie terapeutiche in via di sperimentazione.

La storia della medicina, certo, progredisce riducendo le aree di ineluttabilità e rendendo prevedibile e predicibile ciò che un tempo era avvolto dalle nebbie dell’imponderabile; una ampia zona di rischio, tuttavia, permane collegata in modo non eliminabile alla risposta individuale del singolo paziente in rapporto alle diverse patologie; risposta individuale non sempre riconducibile alla media statisticamente vagliata.

(Tratto da: osteonecrosi mandibolare da bifosfonati)

Seguici sui Social

Facebook
Linkedin