Causa, concausa, occasione, coincidenza.

Causa

Per riconoscere che un determinato fatto o comportamento sia stato causa di un determinato evento, noi richiediamo nel primo due requisiti: la necessità e la sufficienza.

Il requisito della necessità implica che senza l’intervento del fenomeno antecedente quello susseguente non avrebbe potuto prodursi; il requisito della sufficienza importa che il fenomeno antecedente abbia in sé gli elementi occorrenti per la produzione del fenomeno susseguente.

Concausa

Quando nella seria­zione dei momenti in cui si articola una catena causale si inseri­scono coefficienti estranei al comportamento dell'agente, che tut­tavia interferiscono nella produzione dell'evento ultimo, onde que­sto risulta diverso da quello che era attendibile data la natura e l'entità di tale comportamento, noi parliamo di concause.

Teoricamente la differenza tra causa e concausa consiste nel fatto che mentre alla prima vengono riconosciuti i requisiti della necessità e della sufficienza nella produzione dell'evento (causa adeguata in senso proprio), la concausa è una condizione necessaria ma non sufficiente.

Nel caso concreto, quando esistano più condizioni necessarie (benché non sufficienti) alla produzione dell'evento, è chiaro che nessuna di esse può dirsi causa in senso stretto, ma tutte sono concause.

Esempio classico è quello di un traumatismo addominale in donna gravida, con successivo aborto post-traumatico (concausa fisiologica preesistente).

Occasione

Tale antecedente si identifica in un fattore complementare del nucleo eziologico, definito anche circostanza, o complesso delle circostanze che hanno favorito l’entrata in azione della causa, non del tutto indifferente nella produzione dell’evento e che compartecipa, anche subordinatamente, a promuovere l’evento.

Un esempio è quello del fulmine che colpisce un contadino che andava sotto il temporale con una zappa sulle spalle. La causa della morte è indubbiamente la folgorazione, ma non si potrà negare che il portare la zappa sulle spalle (occasione) non abbia attivamente contribuito alla produzione del decesso, senza, peraltro, rappresentare una condizione necessaria, poiché la folgorazione poteva verificarsi anche in mancanza della zappa medesima.

Coincidenza

Il complesso indifferente di circostanze di luogo e di tempo, nelle quali la causa agisce e l'evento si produce, e quindi privo di qualsiasi dignità causale, viene definito  «coincidenza»; esso implica un rap­porto puramente cronologico o/e topografico tra i due fenomeni ed è, quindi, un evento slegato dai fatti antecedenti e successivi, osservato semplicemente perché verificatosi simultaneamente ai fatti considerati.

Il seguente schema riassume i concetti fin qui esposti:

 

Complesso eziologico

Causa – condizione necessaria e sufficiente alla produzione dell’evento

Concausa – condizione necessaria ma non sufficiente alla produzione dell’evento.

Occasione – circostanza che favorisce la messa in azione della causa.

Coincidenza – circostanza di luogo odi tempo indifferente alla messa in azione della causa ed alla produzione dell’evento.

Blog Odontoiatria Legale

Как выбрать внешний диск. Внешний жесткий диск как выбрать самый подходящий. Какой внешний диск выбрать. Какой принтер выбрать. Какой выбрать лазерный принтер сегодня. Какой цветной принтер выбрать. Готовые программы на java. Изучаем java с нуля быстро. Как начать программировать на java. Бесплатные игры для планшетов android. Качественный samsung android планшет. Планшет android цена. Отдых в турции отели. Самый лучший отдых в турции. Отдых в турции отели цены. Wow дк гайд. Лучший wow фрост дк гайд. Wow дк танк гайд. Рабочие программы на языке python. Изучаем python с нуля. Язык python для начинающих. Бесплатые плагины для Joomla. Скачать joomla плагины бесплатно. Где скачать самые последние плагины на joomla.

Sempre in tema di consenso informato: una possibile soluzione” Mario Aversa


 Acquista il libro

Copertina-Libro-Mario-Aversa

Altre informazioni:


Segreteria-prenotazioni: +39.081.515.2323
e-mail: mario.aversa@libero.it
e-mail: dr.marioaversa@gmail.com
web: www.studiopolispecialisticoaversa.it


Iscriviti alla newsletter !!!
Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici sui Social

Facebook
Linkedin