In tema di trattamenti estetici

 

Trattandosi di problematica molto sentita dagli odontoiatri, anche alla luce delle recenti nuove aree di impegno riguardanti gli interventi estetici della regione periorale  (filler, radiofrequenza, etc,), riportiamo il parere espresso dal CNB sulla liceità dei trattamenti estetici.
Leggi tutto...

Una delicata questione di equilibrio

Considerato che la medicina non è una scienza esatta, tenuto conto delle variabili individuali e degli imprevisti che possono modificare il decorso dei trattamenti pur in presenza di condotta ineccepibile del sanitario, ogni trattamento deve essere affrontato con  attenzione non essendo possibile definire delle regole valide sempre, come e comunque.

Gli odontoiatri, soprattutto per quegli interventi ad alto contenuto estetico, devono tener conto di tale verità e non “andarsi a cercare” una obbligazione di risultato ricadendo in una condotta superficiale quando non abnorme giacchè informata da un “appetito professionale” da condannare senza attenuanti.

Leggi tutto...

Riflessioni libere sulla responsabilità in odontoiatria estetica

Premessa

La  posizione restrittiva della medicina  e della odontoiatria estetica è stata col tempo erosa ed abbandonata: la salute, secondo le indicazioni del Organizzazione Mondiale della Sanità, è uno stato di completo benessere fisco, mentale e sociale, e non consiste soltanto nell’assenza di malattie o infermità.

Anche il Codice deontologico, all’art. 3, comma secondo, chiarisce che la salute deve essere intesa nell’accezione più ampia del termine, come condizione di benessere fisico e psichico della persona.

Leggi tutto...

Seguici sui Social

Facebook
Linkedin