08/07/10 - n. 16123 - Cassazione civile - III sez.

Diagnosi errata - nesso – colpa professionale - responsabilità del medico

Lo scorso 8 luglio la Cassazione (terza sezione civile) ha rinviato alla Corte di Appello la sentenza di rigetto di una domanda di risarcimento per la morte, nel 1991, di una bambina di soli tre anni.

Il primo e il secondo grado di giudizio hanno ritenuto tutti i medici non responsabili, poiché La Corte di Appello ha considerato provato che i sanitari hanno usato la dovuta diligenza qualificata e che dunque l’errore diagnostico fosse scusabile date le circostanze del caso.

Nei fatti, la notte tra il 3 e il 4 dicembre 1991 la piccola paziente si sentì male accusando disturbi intestinali, vomito e febbre. La pediatra prescrisse un antipiretico e, dopo due giorni, un antibiotico da assumere soltanto dall’8 dicembre. Il giorno successivo, però, i disturbi intestinali peggiorarono tanto da determinare il ricovero in ospedale e subito dopo presso un Irccs (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) dove fu emessa la diagnosi di addome acuto da peritonite e di addensamento a carico del polmone destro. La bimba fu portata d’urgenza in sala operatoria per una laparotomia esplorativa dove sopraggiungeva la morte appena indotta l’anestesia per una miocardite derivante da infezione virale influenzale, evoluta in broncopolmonite.

In primo ed in secondo grado tutti i medici non sono stati ritenuti responsabili perché l’errore diagnostico venne giudicato giustificato dalle circostanze del caso. La Corte di Appello, in particolare, considera provato che i sanitari hanno usato la dovuta diligenza qualificata.

E secondo la Cassazione proprio qui sta l’errore. In primo luogo i Supremi Giudici richiamano la sentenza a sezioni unite  n. 576/2008 che ha chiarito come “nell’accertamento del nesso causale in materia civile vige la regola della preponderanza dell’evidenza o del “più probabile che non”, mentre nel processo penale vige la regola della prova “oltre il ragionevole dubbio”.

Nel caso in esame è fuor di dubbio che i professionisti hanno sbagliato diagnosi e che quell’errore “fu causa della morte della bambina” sottoposta ad anestesia per una “inutile (e poi ineseguita) laparotomia esplorativa”.

Pertanto, va spostata l’attenzione sulla scusabilità dell’errore: è stato o meno provocato da colpa professionale? Punto che la sentenza di appello non argomenta bene: i giudici di merito, infatti, si sono soffermati sul fatto che la diagnosi di peritonite fosse “sul momento del tutto giustificata dai segni clinici e dai referti radiologici” ma hanno omesso di rilevare la grave mancanza di diagnosi differenziale che avrebbe permesso di “leggere” gli stessi sintomi in maniera diversa, come evidenzia la letteratura medica mettendo in guardia dal “falso addome acuto”.

Ma la pronuncia non dice nulla sul tema né spiega perché, una volta decisa la laparotomia, non sia stata sondata la sostenibilità polmonare e cardiologica dell’anestesia.

Ed ecco scaturire una catena di fatali mancanze: la pediatra che ha curato la bimba per quattro giorni senza prescrivere una radiografia toracica e prescrivendo l’antibiotico in ritardo; i medici dell’ospedale che esplicitamente esclusero la presenza di una affezione delle vie respiratorie e che formularono per primi l’errata diagnosi; i sanitari dell’Irccs che non fecero la diagnosi differenziale e che omisero le indagini pre –operatorie.

“A ben diversi esiti – osservano, inoltre, i giudici – si sarebbe pervenuti se la patologia della piccola fosse stata trattata da un solo professionista e non dai tanti susseguitisi in quei pochissimi giorni”.

notiziario oomm del 24/07/2010

Blog Odontoiatria Legale

Купить новостройку с отделкой. Где купить однокомнатную квартиру в новостройке? Купить новостройку недорого. Оценка стоимости недвижимости. Какая рыночная оценка недвижимости? Принципы оценки недвижимости. Теплый пол своими руками. Как сделать теплый пол в доме. Монтаж водяного теплого пола. Не включается ноутбук. Скажите почему не включается ноутбук. Ноутбук включается и сразу выключается. Быстрый кредит наличными. Где быстро взять кредит без справок. Оформить быстрый кредит. Топ wow сервера. Где скачать последний клиент wow? Самый лучший сервера world of warcraft. Ленточная пилорама цена. Ленточная пилорама своими руками чертежи. Скачать чертежи ленточной пилорамы. Аренда квартир без посредников. Длительная аренда квартир без посредников и прочих. Аренда однокомнатной квартиры.

Sempre in tema di consenso informato: una possibile soluzione” Mario Aversa


 Acquista il libro

Copertina-Libro-Mario-Aversa

Altre informazioni:


Segreteria-prenotazioni: +39.081.515.2323
e-mail: mario.aversa@libero.it
e-mail: dr.marioaversa@gmail.com
web: www.studiopolispecialisticoaversa.it


Iscriviti alla newsletter !!!
Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici sui Social

Facebook
Linkedin