17.09.12 - n. 35554 – Cassazione Penale - Sez. IV

Esercizio abusivo della professione, ci rimette tutto lo studio

Il procedimento penale per concorso in esercizio abusivo della professione consumato all'interno dei locali di uno studio medico conduce al sequestro preventivo dell'intero studio, non potendo prevalere le esigenze di impresa dello staff che vi lavora.

Lo ha stabilito la sesta sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza in oggetto.

Nel caso di specie un odontotecnico, socio accomandatario di uno studio medico, aveva eseguito, in concorso con i direttori sanitari dello studio e le assistenti di poltrona, alcune prestazioni odontoiatriche pur non avendo i titoli per farlo. Ne è disceso un procedimento penale a carico del tecnico per il delitto di esercizio abusivo della professione previsto e disciplinato dall'articolo 348 del codice penale.

Nelle more del procedimento il Giudice per le indagini preliminari aveva disposto il sequestro preventivo dello studio odontoiatrico, unitamente alle relative apparecchiature elettromedicali, gli arredi e strumenti sanitari ivi installati.

L'odontotecnico-coindagato aveva chiesto il dissequestro dello stabile, ma la sua istanza è stata rigettata dal giudice del riesame.

Contro la decisione il tecnico è ricorso alla Cassazione, dolendosi del fatto che il tribunale del riesame non avesse tenuto in considerazione le esigenze di tutela dei diritti dei terzi riscontrabili, posto che la disponibilità dei locali non faceva capo all'imputato in quanto odontotecnico – la stessa veste nella quale si assumeva egli avesse commesso il reato - ma in quanto amministratore della società di persone che ha organizzato la legittima attività odontoiatrica ed il relativo studio-azienda, nel quale lavorano medici odontoiatri abilitati, oltre a due impiegate amministrative.

Il “blocco assoluto dell'attività”, secondo la tesi del ricorrente, avrebbe inciso a tempo indefinito su diritti costituzionalmente garantiti, come il diritto al lavoro e al libero esercizio dell'impresa; il tutto, però, a fronte di una esigenza di cautela preventiva che, nel caso di specie, non poteva dirsi collegata all'attività dello studio, ma soltanto all'attività dell'odontotecnico sottoposto a procedimento penale.

Quale ulteriore conforto del suo impianto difensivo, il ricorrente aveva sottolineato la fumosità del capo d'accusa posto che, per come si erano svolti i fatti incriminati - l'odontotecnico era stato colto in flagranza una sola volta, e, soprattutto, unitamente agli altri componenti dello staff dello studio medico del quale, peraltro, non faceva parte - non sussistevano nemmeno gli estremi della condanna.

La corte di Cassazione, nel pronunciarsi sulla vicenda, ha deciso di rigettare i motivi di ricorso così come prospettati dalla difesa dell'odontotecnico.

Segnatamente i giudici romani, riscontrata l'esistenza del pericolo di reiterazione del reato attesa l'avvenuta consumazione in concorso proprio con gli altri “colleghi” di studio, hanno rilevato come il ricorrente difettasse dell'imprescindibile interesse ad agire, posto che la lesione di interessi facenti capo ad altri soggetti, in particolare coloro che prestavano la loro opera nello studio sottoposto alla misura, rendeva gli stessi i soli legittimati a chiedere la tutela.

 

a cura di Antonio Ciccia, Alessio Ubaldi - avvocati in Torino
da Il Quotidiano Giuridico - Quotidiano di informazione e approfondimento giuridico
N 01/10/anno 2012

Blog Odontoiatria Legale

Как лечить бронхиальную астму. Советы как лечить астму. Где лечить бронхиальную астму. Чем лечить горло ребенку. Красное горло чем лечить быстрее. Чем лечить больное горло. Как лечить гнойную ангину. Скажите как лечить гнойную ангину ребенку. Как лечить ангину антибиотиками. Как лечить сухой кашель. У меня сильный кашель как лечить. Как лечить кашель народными средствами. Средства для возбуждения женщин. Быстрое возбуждение женщины. Признаки возбуждения у женщин. Волосы уход в домашних условиях. Быстрый уход за волосами и лицом. Уход за сухими волосами. Боли в спине лечение. Народное лечение спины дома. Лечение спины народными средствами. Лечение пальцев ног. Почему судороги в ногах причины лечение. Лечение ног народными средствами.

Sempre in tema di consenso informato: una possibile soluzione” Mario Aversa


 Acquista il libro

Copertina-Libro-Mario-Aversa

Altre informazioni:


Segreteria-prenotazioni: +39.081.515.2323
e-mail: mario.aversa@libero.it
e-mail: dr.marioaversa@gmail.com
web: www.studiopolispecialisticoaversa.it


Iscriviti alla newsletter !!!
Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici sui Social

Facebook
Linkedin