DDL Gelli sulla Responsabilità sanitaria: cosa cambia.

Approvato alla Camera, con qualche modifica, il DDL Gelli, che ora passerà all’esame del Senato.

In ambito penale, finalmente si procede alla parziale depenalizzazione dell’atto medico per imperizia, con limitazione alle sole fattispecie caratterizzate da colpa grave e con una esimente relativa all’osservanza delle “buone pratiche clinico-assistenziali e raccomandazioni previste dalle linee guida”.


In ambito civile, possono ritenersi certamente più soddisfatti i professionisti che operano nelle strutture sanitarie, pubbliche o private, perché risponderanno per il proprio operato ai sensi dell’art. 2043 del c.c. (responsabilità extra-contrattuale) con onere della prova a carico del danneggiato e prescrizione quinquennale.

Molto peggio i liberi professionisti ( di serie B? ) per i quali la situazione rimane invariata , giacché risponderanno sempre ai sensi degli articoli 1218 e 1228 del codice civile (responsabilità contrattuale) con onere della prova a carico del professionista e prescrizione decennale.

Due pesi e due misure, quindi.

Si spera che le associazioni di categoria si attivino per sanare la disuguaglianza tra professionisti che, fino a prova contraria, possiedono un identico percorso formativo e pari dignità.

Mario Aversa

Di seguito, in sintesi, gli ulteriori principali risvolti pratici per i singoli professionisti, medici e odontoiatri.

(fonte: quotidianosanita.it)

Articolo 5 (Buone pratiche clinico-assistenziali e raccomandazioni previste dalle linee guida). Qui si spiega che gli esercenti le professioni sanitarie, nell’esecuzione delle prestazioni sanitarie debbano attenersi, salve le specificità del caso concreto, alle buone pratiche clinico-assistenziali e alle raccomandazioni previste dalle linee guida indicate dalle società scientifiche individuate con decreto del Ministro della salute e iscritte in un apposito elenco. Le linee guida verranno poi inserite nel Sistema nazionale per le linee guida (SNLG) e pubblicate sul sito dell'Istituto superiore di sanità. Quanto previsto dalla legge Balduzzi continuerà ad applicarsi fino alla pubblicazione delle linee guida e per i settori per i quali non esistono linee guida pubblicate.
 
Articolo 6 (Responsabilità penale dell’esercente la professione sanitaria). Nel Codice Penale viene inserito l’articolo 590-ter, secondo il quale l’esercente la professione sanitaria che, nello svolgimento della propria attività, cagiona a causa di imperizia la morte o la lesione personale della persona assistita risponde dei reati di omicidio colposo e lesioni personali colpose solo in caso di colpa grave. La colpa grave viene però esclusa quando, salve le rilevanti specificità del caso concreto, vengono rispettate le buone pratiche clinico-assistenziali e le raccomandazioni previste dalle linee guida.
 
Articolo 7 (Responsabilità della struttura e dell’esercente la professione sanitaria per inadempimento della prestazione sanitaria). Si prevede qui un 'doppio binario': responsabilità contrattuale a carico delle strutture sanitarie, pubbliche e private, ed extracontrattuale per l’esercente la professione sanitaria che svolge la propria attività nell'ambito di una struttura sanitaria pubblica o privata o in rapporto convenzionale con il Servizio sanitario nazionale. Ricordiamo che quest'ultima misura comporta l'inversione dell'onere della prova a carico del paziente e la riduzione della prescrizione da 10 a 5 anni. La responsabilità contrattuale delle strutture viene allargata anche alle prestazioni sanitarie svolte in regime intramurario o in regime convenzionato con il Servizio sanitario nazionale, nonché attraverso la telemedicina.
 

Artiolo 10 (Obbligo di assicurazione). Le aziende del Servizio sanitario nazionale, le strutture e gli enti privati operanti in regime autonomo o di accreditamento con il Servizio sanitario nazionale che erogano prestazioni sanitarie a favore di terzi dovranno essere provvisti di copertura assicurativa o di altre analoghe misure per la responsabilità civile verso terzi e per la responsabilità civile verso prestatori d’opera per danni cagionati dal personale a qualunque titolo operante presso l’azienda, la struttura o l’ente. Tale disposizione si applica anche alle prestazioni sanitarie svolte in regime di libera professione intramuraria nonché attraverso la telemedicina. Ribadita l'obbligatorietà di assicurazione per tutti i libero professionisti. L'obbligo assicurativo per tutti gli esercenti la professione sanitaria operanti in aziende del Ssn viene invece previsto solo al fine di garantire efficacia all'azione di rivalsa da parte delle strutture nei confronti dei loro dipendenti.Quanto alla trasparenza, le aziende saranno obbligate a pubblicare sul loro sito internet la denominazione dell'impresa che presta la copertura assicurativa, indicando per esteso i contratti, le clausole assicurative, oltre a tutte le altre analoghe misure che determinano la copertura assicurativa. Viene poi previsto un apposito decreto del Ministero della Sviluppo economico per l'individuazione dei requisiti minimi delle polizze assicurative per le strutture sanitarie e per gli esercenti le professioni sanitarie. Il medesimo decreto stabilirà anche i requisiti minimi di garanzia e le condizioni generali di operatività delle altre analoghe misure, anche di assunzione diretta del rischio.
 
Articolo 11 (Estensione garanzia assicurativa). La garanzia assicurativa viene estesa anche agli eventi accaduti durante la vigenza temporale della polizza e denunziati dall'assicurato nei cinque anni successivi alla scadenza del contratto assicurativo. In caso di cessazione definitiva dell'attività professionale per qualsiasi causa dovrà essere previsto un periodo di ultrattività della copertura per le richieste di risarcimento presentate per la prima volta entro i dieci anni successivi e riferite a fatti generatori della responsabilità verificatisi nel periodo di operatività della copertura. L'ultrattività verrà estesa agli eredi e non è assoggettabile alla clausola di disdetta.

Blog Odontoiatria Legale

Как выбрать внешний диск. Внешний жесткий диск как выбрать самый подходящий. Какой внешний диск выбрать. Какой принтер выбрать. Какой выбрать лазерный принтер сегодня. Какой цветной принтер выбрать. Готовые программы на java. Изучаем java с нуля быстро. Как начать программировать на java. Бесплатные игры для планшетов android. Качественный samsung android планшет. Планшет android цена. Отдых в турции отели. Самый лучший отдых в турции. Отдых в турции отели цены. Wow дк гайд. Лучший wow фрост дк гайд. Wow дк танк гайд. Рабочие программы на языке python. Изучаем python с нуля. Язык python для начинающих. Бесплатые плагины для Joomla. Скачать joomla плагины бесплатно. Где скачать самые последние плагины на joomla.

Sempre in tema di consenso informato: una possibile soluzione” Mario Aversa


 Acquista il libro

Copertina-Libro-Mario-Aversa

Altre informazioni:


Segreteria-prenotazioni: +39.081.515.2323
e-mail: mario.aversa@libero.it
e-mail: dr.marioaversa@gmail.com
web: www.studiopolispecialisticoaversa.it


Iscriviti alla newsletter !!!
Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici sui Social

Facebook
Linkedin