Perché?

Potrebbe sembrare anacronistico o improduttivo parlare di metodologia ma lo riteniamo utile sia per ricordare alcuni passaggi fondamentali in cui si articola comunemente la prestazione sanitaria  sia per comprendere alcuni concetti importanti in ambito valutativo, propri della disciplina come, ad esempio, la permanenza delle lesioni.

In sostanza, il processo che porta ad una corretta valutazione medico-legale utilizza le classiche fasi in cui si articola l’arte sanitaria in genere, a partire da una attenta anamnesi per proseguire con un corretto esame clinico-strumentale al fine di pervenire ad una esatta diagnosi medico.legale.

Inoltre, quale peculiarità della disciplina, si deve porre attenzione al nesso di causalità tra evento traumatico e danno utilizzando la comune criteriologia medico-legale

Seguici sui Social

Facebook
Linkedin