Tdme su denunce a medici, tentativo di far soldi con crisi

Roma, 27 set. (Adnkronos Salute) - "Le denunce false per presunti casi di malasanità sono, come afferma il Procuratore Capo Di Venezia Carlo Nordio, in percentuali molto rilevanti, tentativi di arricchimento che fanno danni enormi alla tutela della salute dei cittadini e alle casse dello Stato.

E' un fenomeno datato ma che cresce esponenzialmente e parallelamente all'accentuarsi della crisi economica". Parola di Mario Falconi, presidente del Tdme (Tribunale dei diritti e dei doveri del medico), che aggiunge: "Urge da parte di tutti prendere coscienza di tale fenomeno che, se non ricondotto nei binari della fisiologia, rischia di distruggere dalle fondamenta il servizio sanitario e di procurare perdite di risorse economiche, per medicina difensiva, che sfiorano un punto percentuale di Pil".

Falconi rivolge quindi un appello a tutte le figure coinvolte: avvocati, giornalisti, magistrati, medici e politici. Ai legali il presidente del Tdme rivolge l'invito di "segnalare al proprio Consiglio dell'Ordine tutti i comportamenti scorretti, di quei sedicenti colleghi che, con il miraggio di un'inverosimile e non veritiera gratuità della lite, si rendono responsabili di una concorrenza scorretta e di un incremento di contenziosi palesemente pretestuosi e temerari".

Invito alla cautela anche per i giornalisti: "Pregate alcuni vostri colleghi - sottolinea Falconi - di non rincorrere lo share ad ogni costo e di non usare, in maniera impropria, presunti casi di responsabilità professionale medica, come peraltro affermano anche coloro che, tra voi, sono specializzati in campo sanitario". Ai magistrati il suggerimento è di "usare più spesso lo strumento della lite temeraria, facendo pagare le giuste sanzioni a quei cittadini che, in maniera inequivocabile, hanno provato, con la complicità di avvocati e medici compiacenti, a conseguire un illecito guadagno".

Falconi rivolge un invito anche ai medici: "Non vi prestate a redigere delle perizie di parte non rispettose del codice deontologico, ricordando sempre che la vostra opera è, nella stragrande maggioranza dei casi, strumentale all'esito di qualsiasi contenzioso giudiziario".

Infine un appello ai politici: "Tagliate quel cordone ombelicale che troppo spesso vi lega alle carriere in sanità e - afferma Falconi - ridate valore al merito. Andate oltre il decreto Balduzzi sulla responsabilità professionale, attraverso un atto legislativo forte che ponga realmente un freno all'abuso di ricorsi legali, stabilisca dei tetti Download Dj Hero I'M In Control (Original Mix) download mp3 for free alla rimborsabilità, come avviene in tutti i settori della pubblica amministrazione, e contestualmente faccia in modo che le compagnie assicurino gli esercenti la professione medica con premi sostenibili".

E ancora: "Impedite che i medici debbano sopperire a strutturali carenze di organico addirittura legati a rapporti di lavoro configuranti una vera e propria precarizzazione. Istituite una Autority snella a cui ci si possa rivolgere in tutti quei casi in cui i media diffondono notizie non solo false, ma pericolose per la salute individuale e collettiva".

Fonte: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 28/09/2012