Odontolex.it

Odontoiatria Legale... e dintorni

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

22/04/2009 - n. 9549 - Cassazione Civile - Sez. 3 - Danno estetico e danno biologico

E-mail

Un minore alla guida di una bicicletta viene investito da un’autovettura riportando una ferita lacero-contusa al labbro superiore e frattura traumatica degli incisivi centrali superiori. Si instaura un giudizio che giunge in Cassazione e la Suprema Corte, in merito alla corretta valutazione del danno biologico ed estetico,  riteneva che “Il giudice d'appello ha, sì, considerato il danno estetico componente del danno biologico, ma non ha ritenuto, senza offrirne adeguata motivazione, di dover considerare la compromissione estetica nella valutazione di tale danno, quale fissata dal primo giudice, né ha “personalizzato” detta liquidazione del danno biologico, per effetto dell'esatto inglobamento anche della componente estetica.”

Il danno estetico, quindi, pur rientrando nella categoria del danno biologico, deve essere adeguatamente considerato e valutato al fine di personalizzare correttamente il risarcimento.

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Febbraio 2010 14:44